l’incanto furore

I Dintorni

 

Furore è soprannominato il paese che non c’è, per via delle sue case che non si trovano una accanto all’altra ma emergono dalla roccia che circonda la spiaggia. Il nostro ristorante si trova nel posto più alto del territorio di Furore e gode il miglior panorama.
E’ famoso per i grandiosi murales che fanno parte integrante del paesaggio e per Il piccolo borgo di pescatori intorno al fiordo conosciuto in tutto il mondo.

Il Fiordo di Furore è ricco di fascino, il sole vi fa capolino solo nelle prime ore del pomeriggio, godendo così di un clima fresco anche in estate.

Il fiordo è costituito da una profonda spaccatura nella roccia ed è attraversato dal torrente Schiato che scivola veloce dall’altopiano di Agerola.

Queste profonde insenature e rocce a strapiombo sono tipiche dei paesaggi del nord Europa e anche Furore assume le connotazioni fisiche tipiche di quei paesaggi da favola fondendole però con odori e atmosfere mediterranee; come in ogni luogo d’incanto, anche qui non mancano le leggende.

Dal 1997 è stato inserito dall’ UNESCO, con altri luoghi della Costiera Amalfitana, nei siti patrimonio dell’umanità. Furore, inoltre con i suoi 800 e passa abitanti è entrato a far parte del club dei “Borghi più belli d’Italia”.